Miryam

album: Travolgimi

Anteprima

dal minuto 4:24

Testo con accordi

Scarica il PDF

Testo

Non Ti vedo per niente
come dice la gente
come i quadri o le statue
Ti han dipinto da sempre
io non sono nessuno
tantomeno un veggente
quindi come Ti vedo
lo saprai solo Te

Occhi scuri e profondi
come questo presente

una tunica grigia
un bracciale, un turbante
qualche ricciolo nero
passa in mezzo a uno strappo
sulla pelle abbronzata
color fumo di Aleppo

E tremando questa notte io Ti cerco Maria
tremando innamorato e spaventato
tenendoti la mano forse fuggirò via
non senti come pesa l’aria
stanotte io mi chiamo Siria
Miryam

Piedi scalzi e dipinti
da conchiglie e deserto
una sacca a tracolla
lascia un braccio scoperto
e le labbra crepate
dalla polvere e il sole
senza neanche parlare
dicon mille parole

E tremando questa notte io Ti cerco Maria
tremando innamorato e spaventato
tenendoti la mano forse fuggirò via
non senti come pesa l’aria

stanotte io mi chiamo Siria
Miryam