TESTI

DOVE ABITI – (singolo, 2017)

(©Testo di A. Gallo e Don G. Driussi – musica di A. Gallo)

E se poi finisse qua, se un gran blackout mandasse in tilt l’umanità,
dei mille amici nelle mie chat
di tutti i filtri tra i miei selfie e la realtà,
di chi ho seguito, delle rockstar, che ne sarà…

E se poi finisse qua, e disconnesso senza social e WhatsApp,
dei nostri vizi che resterà,
senza youtuber, fashionblogger e webstar,
senza uno schermo, quello che ho non si vedrà…

Gesù, tra tutti i dubbi miei, fammi sentire che ci sei…

Voglio una vita senza limiti,
Maestro dimmi dove abiti,
forse sei Tu quello che cerco,
forse sei Tu quello che ho sempre cercato
Tu, trasforma questo cuore in casa Tua!

E se poi finisse qua, dei miei progetti, studi e mille attività,
dei miei amori, del mio tran-tran
della ricerca della mia felicità,
di ciò che ho scelto per l’anima che resterà…

Voglio una vita senza limiti,
Maestro dimmi dove abiti,
so che sei Tu quello che cerco,
so che sei Tu quello che ho sempre cercato
Tu, da oggi questo cuore in casa Tua!

Vieni ad abitare dentro me, Gesù…
Vieni ad abitare dentro me, Gesù…
Vieni ad abitare dentro me, Gesù…
Vieni ad abitare dentro me…

Uooh oooh oooh oooh
so che sei Tu, quello che cerco
so che sei Tu, quello che ho sempre cercato
Tu, da oggi questo cuore è casa Tua!

SERPENTI E COLOMBE (2016)

FINO A DOVE PUÒ ARRIVARE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ho già camminato tanto per capire poco o niente
voglio tuffarmi nel Tuo cuore e sentire galleggiare
la mia anima pesante.

Voglio immergermi del tutto, non lasciare un posto asciutto,
e sentirmi avvolto dentro da una pace silenziosa
che ha qualcosa di perfetto.

Ho bisogno di calore che non sappia di terreno
che mi culli dolcemente, che perdoni pienamente,
che mi riempia di sereno.

Vorrei centomila cose, le vorrei con la mia mente,
ma mi sembra di capire che per Te tra il dire e il fare,
c’è un mio bene differente…

Il tuo cuore è come un mare dove voglio naufragare
per capire finalmente fino a dove può arrivare
chi si affida totalmente.

Il tuo cuore è come un mare, dove non si può sbagliare,
se si resta a te aderente si dovesse anche annegare
non si muore veramente

e io mi voglio fidare senza limiti nel cuore sarà difficile ma
se anche per il mondo sarò morto, affogato
Un tuo pensiero, e anche sott’acqua
,
respirerò…

il tuo cuore è come un mare, navigarci è un’avventura,
ed in questo tempo duro di persecuzioni amare,
io con Te non ho paura

Il tuo cuore è come un mare dove voglio naufragare
per capire finalmente fino a dove può arrivare
chi si affida totalmente. E io mi voglio fidare.

ORA MI FERMO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Eccomi, io sono ancora qui
a chiederti di
poter ricominciare un’altra volta.
Sono già stato in mille città
a cercare chi
aprisse a questo cuore la sua porta…

Ora mi fermo, e resto con Te
lascio nel mondo il suo rumore
perché in questo mio vagare
nessun altro mai mi ha amato come Te

Ora mi fermo, e riposo in Te
smetto per sempre di cercare,
di nascondermi o scappare
perché il senso che non c’era adesso c’è
e sei Te.

Sei Te, fuoco che libera
Te, luce che annienta le tenebre,
Te, cura dell’anima, gioia che illumina,
esplodi in me.

QUANTO SEI DISPOSTO A DARE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Saper ascoltare vuol dire crescere
aprire finestre sul futuro.
Saper osservare vuol dire vivere
aprire le porte al mondo vero

e vuol dire accorgersi
di quanto si potrebbe fare
se ognuno sapesse rinunciare
e vuol dire accorgersi
di quanto nel mondo c’è da fare
e quanto sei disposto a dare… o no

Sapersi informare suo dire evolversi
dal superficiale al profondo.
Saper aiutare vuol dire muoversi
sapersi sporcare per il mondo

e vuol dire accorgersi
di quanto si potrebbe fare
se ognuno sapesse rinunciare
e vuol dire accorgersi
di quanto nel mondo c’è da fare
e quanto sei disposto a dare… o no

55

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

So che ascolti la mia voce
e mi libererai.
Al mio cuore darai pace,
Tu mi proteggerai.
Io Ti invoco mio Signore
fammi risorgere!
Mi hai strappato dal dolore,
ed io confido in Te…

ALLELUIA,
ALLELUIA, ALLELUIA,
ALLELUIA,
AMEN, AMEN.

(x2)

DIO AMA L’AMORE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Dio ama l’amore sotto ogni forma e colore sopra ogni razza ed onore
Dio è, Dio ama l’amore.
Dio ama l’amore oltre ogni immaginazione, sopra ogni gioia e dolore
Dio è Dio ama l’amore.
Dio ama l’amore, Dio ha creato l’amore e come può Lui che è Amore
non farci fare l’amore.
Dio ama l’amore, dillo a te stesso, al tuo cuore, dillo a chi ami, a una amico, alla vita
sono innamorato di te, innamorato di te (x2)

Dio ama l’amore, che dà profumo e sapore, nel ghiaccio trova il calore
Dio è, Dio ama l’amore
Dio ama l’amore, Lui ci ha insegnato l’amore, sopra la croce ha donato
la vita Sua per Amore.
Dio ama l’amore, scoppia di gioia a vedere che mille giovani cuori
sono capaci d’amore,
Dio ama l’amore, dillo a te stesso, al tuo cuore, dillo a chi ami, a una amico, alla vita
sono innamorato di te, innamorato di te (x2)

E serve forza per restare perché
tutto vorrebbe allontanarmi da Te
hai la mia vita per convincere che
Tu non togli nulla,
Questa mia fede è microscopica ma
prendi e trasforma questo poco che dà
in pace libera e felicità…

DA SOPRA I TETTI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Come una sola voce
dal profondo
di ogni cuore si alza un grido mio Signore
Ascolta la preghiera
del mio mondo
di mille mani in alto arrese.

Padre, Padre ascolta il grido della mia generazione
che sale a Te…

Cerchiamo il Tuo perdono
nel profondo
come chi dopo una notte aspetta il sole
Tu sai cos’è il dolore
più profondo
di mille mani in alto arrese

Padre, Padre ascolta il grido della mia generazione
che sale a Te, Abbhà…


E SOPRA I TETTI DEI PALAZZI GRIDERÒ
CHE TU HAI SALVATO ME
PER QUESTO CREDO IN TE,
A PIEDI NUDI PER LE PIAZZE CORRERÒ
DICENDO A TUTTI CHE
ESISTE IL VERO RE
TI AMO, TI AMO, IO SONO TUO DA SEMPRE
TI AMO, TI AMO E SARÒ TUO PER SEMPRE.

ALLA PORTA DEL CIELO (INNO DELLA MARCIA FRANCESCANA 2016)

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Con le paure i dubbi e questa carne debole
con la mia fragilità,
Ho costruito e son caduto in mille trappole
pur di un po’ di libertà
e in quel mio buio Ti sei rivelato fino a condurmi qua…

Voglio ricominciare da zero, attraversando la porta del cielo
e urlare al mondo spaventato e deluso,
puoi sperare ancora esiste il paradiso.
Voglio ricominciare davvero, attraversando la porta del cielo
Padre trasforma ogni peccato in sorriso,
e facci arrivare tutti in paradiso.

Vogliamo essere ordinaria straordinarietà,
luci nell’oscurità
e testimoni della Tua misericordia
nella quotidianità,
ed anche chi sembra più lontano
Ti si avvicinerà

Voglio ricominciare da zero, attraversando la porta del cielo
e urlare al mondo spaventato e deluso
puoi sperare ancora esiste il paradiso
Voglio ricominciare davvero, attraversando la porta del cielo
Padre trasforma ogni peccato in sorriso
e facci arrivare tutti in paradiso

Più cado giù , più sei con me (x3)
dammi la forza di essere un dono di pace per chi è attorno a me.

Voglio ricominciare da zero, attraversando la porta del cielo
e urlare al mondo spaventato e deluso
puoi sperare ancora esiste il paradiso
Voglio ricominciare davvero, attraversando la porta del cielo
Padre trasforma ogni peccato in sorriso
e facci arrivare tutti in paradiso

SCRIVI SULLA MIA SABBIA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

C’è il potere nel Tuo nome
di salvare l’anima,
di guarire, liberare
Gesù, Gesù, Gesù…
ed io ti chiamerò Gesù, Gesù,
per averti sempre al centro
di ogni situazione,
nella gioia e nel dolore
Gesù, Gesù, mio Salvatore
(x3)

Scrivi sulla mia sabbia con le dita,
dai un senso nuovo alla mia vita.

È ORA (NUOVO TEMPO)

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

So che non può bastarmi più
accontentarmi della vita che faccio,
so che non può bastarmi più.
Non possono bastarmi più
i complimenti della gente a cui piaccio,
non possono bastarmi più.

E intanto qui si sfidano a commuovermi
a colpi di televisione, vendendo un’emozione
che non provo più da tanto
e si amplifica la confusione… dentro di me

È ORA CHE TUTTO TACCIA
È ORA CHE IL MONDO FACCIA SILENZIO
È UN NUOVO TEMPO! È ORA…

So che non può bastarmi più
accontentarmi del male che non faccio,
so che non può bastarmi più.

E intanto qui si sfidano a corrompermi
comprando tutte le parole, pagandole con soldi
che non vedo più da tempo
e si amplifica la confusione… dentro di me…

È ORA CHE TUTTO TACCIA
È ORA CHE IL MONDO FACCIA SILENZIO
È UN NUOVO TEMPO.
È ORA CHE TUTTO TACCIA
È ORA CHE IL MONDO FACCIA SILENZIO
È UN NUOVO TEMPO!

HO SCELTO LA MIA PARTE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

E finalmente mi son dovuto arrendere,
non ho più niente ma tutto sta per nascere,
non è più tempo di leggermi le carte,
ormai ho deciso ho scelto la mia parte.

Questo presente di tempo da non perdere,
di nuova gente di strade da percorrere,
è una corrente trascina molto forte,
ormai ho deciso…

Sogno orizzonti e ponti che uniscono
e discorsi diversi che in molti capiscono
e mani che stringono altre mani che crescono
e resistono a ogni sorte…
e questa è la mia parte

Liberamente ho voluto scegliere,
una splendente ricchezza da difendere,
ed è una vita che batte oltre la morte,
ormai è chiaro, è chiaro…

Sogno orizzonti e ponti che uniscono
e discorsi diversi che in molti capiscono
e mani che stringono altre mani che crescono
e resistono a ogni sorte…
e questa è la mia parte

SE CHIUDO GLI OCCHI NON SONO PIÙ QUI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

È una stella una scarpa da ginnastica,
tra immondizia e sacchetti di plastica,
mentre il fango sudato si appiccica,
sulle suole di gomma sintetica.
Dal ponteggio l’inferno della campagna
e con la nebbia non si vede neanche una montagna
qui si ammazzano a sangue sul bioetico,
il paesaggio fa schifo ma a tratti è poetico…

Se chiudo gli occhi non sono più qui
ma distante e vicino allo stesso momento
e ho tutto dentro.
Se chiudo gli occhi non sono più qui
è un istante, ma eterno in questo universo
che ho chiuso dentro
c’è qualcuno disposto a guardarlo… con me.

I graffiti sopra i muri sono solo insulti
sa di puzza di benzina il mondo degli adulti,
uno sbalzo d’umore diventa cronico,
mentre i sogni si mischiano ai gas di scarico…

Se chiudo gli occhi non sono più qui
ma distante e vicino allo stesso momento
e ho tutto dentro.
Se chiudo gli occhi non sono più qui
è un istante ma eterno in questo universo
che ho chiuso dentro
c’è qualcuno disposto a guardarlo… con me.

SONO FIGLIO DI UN RE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Sto sudando sotto un sole che,
stan cercando di tirare giù,
ma ad ogni colpo brilla un po’ di più.

Fiumi in piena di occhi ed anime,
in senso opposto a dove vado io,
ma guardo in fondo, in fondo vedo Dio…

E cammino ancora un po’,
tengo duro ancora…e non mollo…

Io sono, libero di essere
chi sono, figlio di un Re,
io sono, libero di essere me stesso,
insegnante è Gesù…

Mi sembra di non camminare ma,
non voglio fare la mia volontà,
nelle tue mani è la mia libertà…

E cammino ancora un po’,
tengo duro ancora…e non mollo…

Io sono, libero di essere
chi sono, figlio di un Re,
io sono, libero di essere me stesso,
insegnante è Gesù…

Spirito Santo, ho bisogno di Te…
Spirito Santo ho bisogno di Te…
Spirito Santo ho bisogno di Te…
Spirito Santo ho bisogno di Te…

Io sono, libero di essere
chi sono, figlio di un Re,
io sono, libero di essere me stesso,
insegnante è Gesù…
(x2)

MANUALE DI VIAGGIO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Se la meta è distante e difficile alletta
ma al volante è essenziale la stabilità
più si sale a tornanti più la strada è stretta
si dovrà moderare la velocità…

L’aderenza al terreno più o meno perfetta
senza mai trascurare la comodità
per ridurre i consumi si va senza fretta
e in assetto costante si procederà…

Vivo di intenti, sogni, speranze, esperimenti,
di bei momenti, giorni difficili, lamenti,
devo accettare che forse potrei
non realizzarmi mai… e stare bene anche così.

Può succedere un guasto che non ci si aspetta
ma la cosa va presa con tranquillità
l’imprevisto in misura di quanto si accetta
una tappa importante del viaggio sarà

Vivo di intenti, sogni, speranze, esperimenti,
di bei momenti, giorni difficili, lamenti,
devo accettare che forse potrei
non realizzarmi mai… e stare bene anche così

LUCE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

C’è il segreto della libertà quella vera, batte dentro di te,
come risvegliarsi un mattino col sole, dopo un lungo inverno.
Nel soffrire mio Signore ho incontrato Te, Dio amore,
nel perdono, nel gioire, ho capito che sei luce per me.

Signore sono qui per dirti ancora si, Luce.
fammi scoppiare di gioia di vivere, Luce.
fammi strumento per portare intorno a me, Luce.
e chi è vicino a me sappia che tutto in Te è Luce.

Voglio ringraziarti Signore per la vita che mi hai ridonato,
so che sei nell’amore degli amici che ora ho incontrato,
Nel soffrire mio Signore ho incontrato Te, Dio amore,
nel perdono, nel gioire, ho capito che sei luce per me.

Signore sono qui per dirti ancora si, Luce.
fammi scoppiare di gioia di vivere, Luce.
fammi strumento per portare intorno a me, Luce.
e chi è vicino a me sappia che tutto in Te è Luce.

E con le lacrime agli occhi e le mie mani alzate verso Te Gesù,
con la speranza nel cuore e la mia luce in Te paura non ho più.

Signore sono qui per dirti ancora si, Luce.
fammi scoppiare di gioia di vivere, Luce.
fammi strumento per portare intorno a me, Luce.
e chi è vicino a me sappia che tutto in Te è Luce.

KAIRÒS (2014)

SIAMO QUI PER DIO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Dalla polvere della terra in cui mi ha schiacciato il peccato
dalla cenere del mio cuore bruciato alzo gli occhi e Ti chiamo,
e ci sei, e ci sei.

Dalle tenebre dove ancora una volta io sono caduto
fra le lacrime, io sussurro il Tuo nome ed invoco il Tuo aiuto,
e ci sei, e ci sei.

Qui davanti a Te, sono me, me stesso, come vedi
qui davanti a me Tu mi dai Te stesso.

Sono qui per Dio, per amore Suo,
solo e fragile ma sono qui.
Sono qui per Dio, per la pace Sua,
stanco e debole ma sono qui,
per Te.

Dalla polvere della terra in cui mi ha schiacciato il peccato,
fra le lacrime, io sussurro il Tuo nome ed invoco il Tuo aiuto,
e ci sei, e ci sei,
sei con me.

Qui davanti a Te, sono me, me stesso, come vedi
qui davanti a me Tu mi dai Te stesso.

Sono qui per Dio, per amore Suo,
solo e fragile ma sono qui.
Sono qui per Dio, per la pace Sua,
stanco e debole ma sono qui.

Siamo qui per Dio, per amore Suo,
soli e fragili ma siamo qui.
Siamo qui per Dio, per la pace Sua,
stanchi e deboli ma siamo qui.

Siamo qui per Dio, per amore Suo
soli e fragili ma siamo qui.
Siamo qui per Dio, per la pace Sua
stanchi e deboli ma siamo qui,
per Te.

OGNI MIA SCELTA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Tutto già sai di me,
ogni dubbio e debolezza,
ogni fragilità,
ogni mia resistenza.

Affido a Te, eterno Padre,
ogni mia scelta, decisione, ogni mia idea
fai verità, dentro al mio cuore,
manda la pace vera, la serenità,
su tutto quello che ancora non so capire,
su tutto quello che ancora non so vedere,
su tutto quello che ancora non so…

Prendi corpo, anima e pensieri
e scendi in me
non voglio più essere quello di ieri

SOLO NEL TUO NOME

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Gesù io non capisco,
e per quanto mi sforzi non riesco a comprendere.
Sei qui, Ti percepisco,
ma nel mio nulla i problemi son sempre più grandi di me,

è solo con Te che tutto ha un senso,
soltanto con Te…

Nel Tuo nome, nel Tuo nome, solo nel Tuo nome
troverò la forza per vivere,
nel Tuo nome, nel Tuo nome, solo nel Tuo nome
troverò il coraggio di soffrire per amore,
per amore…

Gesù io non capisco
e per quanto mi sforzi non riesco a comprendere.
Sei qui Ti percepisco,
ma nel mio nulla i problemi son sempre più grandi di me,

è solo con Te che tutto ha un senso,
soltanto con Te…

Nel Tuo nome, nel Tuo nome, solo nel Tuo nome
troverò la forza per vivere,
nel Tuo nome, nel Tuo nome, solo nel Tuo nome
troverò il coraggio di soffrire,

aspetta ancora un po’…
tienimi stretta, parlerai, parlerò…
Nel Tuo nome.

CHIAMA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Tutte le volte che
ti sembrerà impossibile riuscire a vivere.
Tutte le volte che
ti senti troppo debole per controbattere.
Piega le ginocchia e vieni qui davanti a me,
mettimi alla prova e nel silenzio in un sussurro…

Chiama! Dì il mio nome e sarò già lì
un abbraccio di pace.
Chiama! Dì il mio nome e sarò già lì
sentirai il mio abbraccio di pace.

Tutte le volte che
più o meno consapevole non sai chi scegliere.
Tutte le volte che
pesa come un’incudine la solitudine.
Piega le ginocchia e vieni qui davanti a me,
mettimi alla prova e nel silenzio del tuo cuore…

Chiama! Dì il mio nome e sarò già lì
un abbraccio di pace.
Chiama! Dì il mio nome e sarò già lì
sentirai il mio abbraccio di pace.

Aiuterò la tua incredulità!
Aiuterò la tua incredulità…

Chiama! Dì il mio nome e sarò già lì
un abbraccio di pace.
Chiama! Dì il mio nome e sarò già lì
sentirai il mio abbraccio di pace.

HO COMINCIATO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ho cominciato camminare che era buio
ora vedo il sole sorgere.
Sto continuando ad inciampare su me stesso
ma la strada adesso porta a Te.

E lo so, e resisterò,
e luce nella Luce anch’io sarò.
E lo so, e resisterò,
e luce nella Luce in Te sarò.

Ho cominciato ad ascoltare veramente
chi Ti vuole far conoscere.
Ci sono giorni in cui io non capisco niente
ma ripeto “Voglio credere”!

E lo so, e resisterò,
e luce nella Luce anch’io sarò.
E lo so, e resisterò,
e luce nella Luce in Te sarò.

Voglio abbandonarmi piano…
e camminare mano nella mano con Te.

E lo so, e resisterò,
e luce nella Luce anch’io sarò.
E lo so, e resisterò,
e luce nella Luce in Te sarò.

OCCHI NEGLI OCCHI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ed è bellissimo fermarsi qui a riposare
ed è bellissimo sapere che sei qui,
ed è bellissimo vedere il Tuo volto ad un passo da me,
e in un sussurro quasi impercettibile.

Occhi negli occhi Tu stai parlando con me
Occhi negli occhi io sto parlando con Te
Occhi negli occhi se Tu mi tocchi guarirò, guarirò.
Occhi negli occhi…

Ed è bellissimo lasciare che mi scruti dentro,
sentirti camminare piano dentro me,
ed è bellissimo sapere che il Tuo cuore non ha limite,
e in un silenzio quasi inverosimile.

Occhi negli occhi Tu stai parlando con me,
Occhi negli occhi io sto parlando con Te,
Occhi negli occhi se tu mi tocchi guarirò, guarirò.

Ed ascoltare…
Il ritmo del Tuo cuore e andare dove vuoi…
E respirare finalmente respirare…

Occhi negli occhi…
Occhi negli occhi se Tu mi tocchi guarirò, guarirò…
Occhi negli occhi…

LA GIRAFFA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Voglio guardare oltre, oltre gli ostacoli,
voglio guardare oltre i miei problemi.
Voglio guardare oltre le mie difficoltà,
voglio guardare oltre,
chissà che cosa ci sarà…
oltre il mare,
che cosa ci sarà?
Oltre il muro?

Allungando il collo posso
sicuramente stare meglio di adesso.
Posso guardare lontano e cominciare a sperare,
posso guardare lontano e
timidamente cominciare a camminare.

Voglio guardare oltre questo rumore,
voglio guardare oltre il televisore.
Voglio guardare oltre la moda e il sesso,
voglio vedere inoltre senza cosa sono adesso.
Oltre il cuore…
Che cosa ci sarà?
Oltre il cielo?

Allungando il collo posso
Sicuramente stare meglio di adesso.
Posso guardare lontano e cominciare a sperare,
posso guardare lontano e
timidamente cominciare a camminare.

Più ti protendi al cielo, più il cielo si abbassa,
Dio dammi un collo come una giraffa.

PER NOME

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Sceglimi ogni giorno come in questo in giorno,
ed io ti parlerò attraverso chi avrai attorno.
Parlami ogni giorno come puoi,
io ti ascolterò, lo sai
che non perdo nulla di ciò che fai.

Amami ogni giorno come in questo giorno,
ed io ti amerò attraverso chi avrai attorno.
Cercami ogni giorno come puoi,
io ti troverò, lo sai
che non perdo nulla di ciò che fai…

Oggi ti chiamo per nome
sigillo il tuo cuore
e ti mando nel mondo ad amarlo come io amo te.
(x2)

Seguimi ogni giorno come in questo giorno,
ed io ti abbraccerò attraverso chi avrai attorno.
Pregami ogni giorno come puoi,
io ti ascolterò, lo sai che non perso nulla di ciò che fai…

Oggi ti chiamo per nome
sigillo il tuo cuore
e ti mando nel mondo ad amarlo come io amo te.
(x2)

Dai te stesso da mangiare,
fatti vino, fatti pane…
Perché

Oggi ti chiamo per nome
sigillo il tuo cuore
e ti mando nel mondo ad amarlo come io amo te.

VOGLIO RESPIRARTI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ora che sei sceso nel profondo del mio cuore
ora che il Tuo corpo è nel mio corpo e Tu sei in me,
ora che nel mio silenzio ascolto la Tua voce
Gesù abiti in me!!!

Ora che Ti sento dentro, quasi camminare,
rimettendo in un istante tutto in ordine,
ora che nel Tuo silenzio abbraccio la mia croce
Gesù fallo con me!!!!

Voglio respirarti ancora,
voglio che Tu viva in me,
dammi tanta nostalgia di Te…
Per ritornare sempre
(x2)
in comunione con Te.

Che sei il centro della vita mia..

BALLA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Una rivoluzione sotto lo stesso nome
e il nome è quello di Gesù.
La vera ribellione è scegliere l’amore
ed il ribelle oggi sei tu.
Ogni uomo ha una missione
che la storia cambierà,
e la tua quale sarà?

Balla, corri forte e ridi
non sei tu che vivi
ma Dio che vive in te.
Viaggia, parti per amare,
lasciati guidare
c’è Dio che vive in te.

Uniti da un amore, fatto di carne e cuore,
speranza, luce e libertà.
Uniti da un dolore, gesto d’estremo amore
per la tua stessa vita.
Ogni uomo ha una missione
che la storia cambierà
e la tua quale sarà??

Balla, corri forte e ridi
non sei tu che vivi
ma Dio che vive in te.
Viaggia, parti per amare,
lasciati guidare
c’è Dio che vive in te.

RESTA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Pace, ho bisogno di Pace
ho bisogno di Pace,
ho bisogno di Te. (x2)

Vieni qui con me Gesù,
vieni qui con me Gesù,
vieni qui con me Gesù,
e poi resta, resta, resta dentro me,
resta, resta, resta sempre…

LA MIA FEDE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ero morto e sono qua
e più grande libertà di questa non c’è.
Ero morto e sono qua
e più grande verità di questa non c’è.

Credo in Dio perché tutto attorno a me oggi sa di vita,
credo in Dio perché è l’unico Re che ha dato la sua vita per me.
Credo in Dio perché nonostante me salva la mia vita,
credo in Dio perché è Lui che crede in me e questa è la mia fede
in Te.

Ero morto e sono qua
e più grande libertà di questa non c’è.
Ero morto e sono qua
e più grande verità di questa non c’è.

Credo in Dio perché tutto attorno a me oggi sa di vita.
Credo in Dio perché è l’unico Re che ha dato la sua vita per me.
Credo in Dio perché nonostante me salva la mia vita.
Credo in Dio perché è Lui che crede in me e questa è la mia fede.

Io credo Dio è vivo, io credo Dio è vivo, io credo Dio è vivo
io credo in Te,
io credo Dio è vivo, io credo Dio è vivo, io credo Dio è vivo
io credo in Te.

Credo in Dio perché tutto attorno a me oggi sa di vita.
Credo in Dio perché è l’unico Re che ha dato la sua vita per me.
Credo in Dio perché nonostante me salva la mia vita.
Credo in Dio perché è Lui che crede in me e questa è la mia fede.

QUESTA È LA MIA STORIA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ho cercato disperatamente la felicità
tra le luci splendenti, nel buio di mille città,
un po’ più in là, dovevo guardare e un po’ più sù c’eri Tu.

Ho cercato disperatamente la mia libertà,
illudendomi poi di comprarla da chi non ne ha,
e un po’ più in là dovevo guardare e un po’ più sù c’eri Tu.
Dentro me un disperato bisogno di Te…

Questa è la mia storia,
oggi è un altro vivere,
nella mia memoria
c’è un incontro con Te
che ha cambiato tutto di me,
questa è la mia storia
e oggi voglio vivere,
grazie alla memoria
dell’incontro con Te
che hai cambiato tutto di me,
hai cambiato tutto di me.

So che è solo l’inizio di questa avventura con Te,
che non basta una volta ogni giorno devo scegliere,
un po’ più in là mi lasci guardare, un po’ più giù ora sei Tu.
Resta in me un disperato bisogno di Te….

Questa è la mia storia,
oggi è un altro vivere,
nella mia memoria
c’è un incontro con Te
che ha cambiato tutto di me,
questa è la mia storia
e oggi voglio vivere,
grazie alla memoria
dell’incontro con Te
che hai cambiato tutto di me,
hai cambiato tutto di me.

Senza pretendere niente in cambio,
senza tenere conto di ogni sbaglio
solo il Tuo amore mi può salvare…

OLTRE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Con le mani ancora sporche di fango
ed il cuore ancora gonfio di me
mi vergogno ma ho bisogno di Te.

Dì soltanto una parola Ti prego,
solo una e io mi salverò,
mi vergogno e ho bisogno di Te.

Del Tuo
amore, il Tuo amore per me, l’amore
che va oltre questo sporco e questa nebbia.
Amore, il Tuo amore per me, l’amore
che va oltre il mio peccato e la mia rabbia.

Con il nero ancora sotto le unghie
per essermi aggrappato solo a me
mi vergogno ma ho bisogno di Te.

Con in bocca ancora il gusto amaro
di parole, giudizi e falsità
mi vergogno e ho bisogno di Te.

Del Tuo
amore, il Tuo amore per me, l’amore
che va oltre questo sporco e questa nebbia.
Amore, il Tuo amore per me, l’amore
che va oltre il mio peccato e la mia rabbia.

E per me non servirà niente…
E per me non servirà niente…

Più del Tuo
amore, il Tuo amore per me, l’amore
che va oltre il mio peccato e questa nebbia.
Amore, il Tuo amore per me, l’amore
che va oltre questo sporco e la mia rabbia.

Con le mani ancora sporche di fango
ed il cuore ancora gonfio di me
mi vergogno ma ho bisogno di Te.

COME NESSUN’ALTRO (CD 1 – 2009)

LODE A DIO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Lode a Dio
Lode a Dio
Lode a Dio
mio Dio
mio Re
Lode a Dio (Ti offro il mio cuore)
Lode a Dio (e la mia voce)
Lode a Dio (dentro me)
mio Dio
mio Re

COME NESSUN’ALTRO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Credo che la pace vera sia solo in Te,
Credo che l’amore vero sia solo in Te,
credo che il futuro vero sia quel che Tu vuoi per me.

Credo che nessuno mi ami come fai Te,
credo che nessuno al mondo sia come Te,
credo che Tuo figlio è nato, morto e risorto per me.

E come nessun’altro sai parlare al cuore
e come nessun’altro sai parlare d’amore,
Ti prego mio Signore di prender la mia mano
e di farmi innamorare del Tuo immenso cuore Gesù.

Luce calda e splendente così sei Te,
acqua chiara e trasparente così sei Te,
aria fresca che risveglia l’anima Tu sei per me.

Dove c’è amicizia vera io vedo Te,
quando una famiglia ama lì ci sei Te,
anche nel mio buio più profondo so che sei con me.

E come nessun’altro sai parlare al cuore
e come nessun’altro sai parlare d’amore,
Ti prego mio Signore di prender la mia mano
e di farmi innamorare del Tuo immenso cuore Gesù. (x2)
del tuo immenso cuore Gesù,
del tuo immenso cuore…

LUCE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

C’è il segreto della libertà quella vera, batte dentro di te,
come risvegliarsi un mattino col sole, dopo un lungo inverno.
Nel soffrire mio Signore ho incontrato Te, Dio amore,
nel perdono, nel gioire, ho capito che sei luce per me.

Signore sono qui per dirti ancora si, Luce.
fammi scoppiare di gioia di vivere, Luce.
fammi strumento per portare intorno a me, Luce.
e chi è vicino a me sappia che tutto in Te è Luce.

Voglio ringraziarti Signore per la vita che mi hai ridonato,
so che sei nell’amore degli amici che ora ho incontrato,
Nel soffrire mio Signore ho incontrato Te, Dio amore,
nel perdono, nel gioire, ho capito che sei luce per me.

Signore sono qui per dirti ancora si, Luce.
fammi scoppiare di gioia di vivere, Luce.
fammi strumento per portare intorno a me, Luce.
e chi è vicino a me sappia che tutto in Te è Luce.

E con le lacrime agli occhi e le mie mani alzate verso Te Gesù,
con la speranza nel cuore e la mia luce in Te paura non ho più.

Signore sono qui per dirti ancora si, Luce.
fammi scoppiare di gioia di vivere, Luce.
fammi strumento per portare intorno a me, Luce.
e chi è vicino a me sappia che tutto in Te è Luce.

LA PARABOLA DEL SEMINATORE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Sai che un seme seminato fra i sassi
nasce subito e radici non ha
e così al primo raggio di sole tutto brucerà.
Così accoglier la parola con gioia
se non sei costante non servirà
basta un soffio un po’ più forte di vento e tutto crollerà.
Ma Tu Signore fa di me la terra buona,
Tu coltivami e semina nel cuore la parola,
Signore fa di me la terra buona,
fammi crescere e portare il frutto della Tua parola in me.
Sai che un seme messo lungo la strada
cibo per gli uccelli diventerà,
quello invece andato in mezzo alle spine soffocherà.
Così il male può rubarti dal cuore,
quel che il padre ha messo dentro di te
o le spine degli affanni del mondo soffocarlo.
Ma Tu Signore fa di me la terra buona,
Tu coltivami e semina nel cuore la parola,
Signore fa di me la terra buona,
fammi crescere e portare il frutto della Tua parola in me.
Sai che un seme seminato far i sassi
nasce subito e radici non ha
ma con Te qualsiasi piccolo seme frutto porterà.

AMORE PER L’UMANITÀ

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Tu sei la pace che scende dal cielo
sopra il mondo mentre mio cantiamo a Te,
nostro Re.
Tu sei l’amore per tutta l’umanità
che porti da un’eternità per noi,
nostro Re, nostro Re.
Tu sei il Dio, dell’amore.
Tu sei il mio Signore.(x2)
Se soltanto sfiorerò le tue vesti tu mi guarirai
e poi con Te ovunque andrò. (x2)

MI REGALERÒ A TE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ogni giorno Signore
Starò davanti a Te
A mani giunte
Starò davanti a Te
sotto il tuo cielo
col cuore umile.
E mi regalerò a Te per sempre.
In mezzo al mondo,
in mezzo agli uomini, starò davanti a Te.
“Ti ho dato il mio volto,
sei prezioso agli occhi miei”
Sono in silenzio,
davanti al Re dei Re.
E mi regalerò a Te per sempre…

L’OPERA DEL SIGNORE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Come è splendido Signore trovarti ancora qui,
ho capito che deluso non sarò se torno a Te.
Qui nella Tua dimora dai pace a chi non l’ha,
e il Tuo nome ai miei fratelli annunzierò
io credo in Te.

Ti prego resta qui con noi Signore
è sera ma con Te…Finirà questa notte.

…Ed io vivrò per Lui
lo servirà la mia discendenza,
si parlerà di Lui
alla generazione che verrà,
e al popolo che nascerà,
al popolo che nascerà,
al popolo che nascerò dirò,
ecco l’opera del Signore.

IL SOFFIO DI DIO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Quando intorno sembra nero, credi di sentirti solo,
lo so, ti puoi alzare amico mio, perché non è così che vuole Dio.
Ora guarda un poco intorno a Te, vedi, guarda quanta vita c’è.
E tu, non puoi sentirti solo sai perché, tu non c’eri quando
Dio ha creato il mondo
Dio ha fatto l’universo
Dio ha soffiato su di Te
e ti ha fatto vivere.
Puoi tu dire al sole sorgi, puoi tu dire al mare calmati
ce la fai a placare una tempesta, cosa sei di fronte a un tramonto
Lui sa i sogni di un bambino, lui da vita ad ogni cosa
Lui è luce nelle tenebre, vuoi che non si accorga di te
Dio ha creato il mondo
Dio ha fatto l’universo
Dio ha soffiato su di Te
e ti ha fatto vivere.
Ho capito che niente è impossibile a Te
ora e per sempre su questo amore Dio, io credo in Te.
Perdonami Padre mio, come son piccolo io,
o Padre che tutto puoi perdonami, adesso so.
So che non sto più male, che non sarò mai solo,
fai respirare il cuore di pace e vita e l’ho visto adesso,
adesso, adesso.

DEL FIGLIO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Non per i sani sono qui
ma per chi ha bisogno e soli non li lascerò.
Oggi spesso sono nudo
mi chiedo se mi vestirai
pregando che Ti accorgi di
me che son qui, in mezzo a chi soffre
di cuore in cuore a sussurrare
Non temete più perché
come il Padre ha amato me,
così io ho amato voi rimanete nel mio amor,
Io per sempre ci sarò,
per il povero e per chi nel silenzio del suo cuor
soffre, urla e crede in me.
Oggi spesso ho fame
mi chiedo se mi sfamerai o se non te ne accorgerai.
e sono prigioniero
mi chiedo se oggi mai verrai se Ti ricorderai
di me che son qui, in questo Getsemani
di strada in strada a sussurrare…
Non temete più perché
come il Padre ha amato me,
così io ho amato voi rimanete nel mio amor,
Io per sempre ci sarò,
per il povero e per chi nel silenzio del suo cuor
soffre, urla e crede in me.

BATTI LE TUE MANI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Siamo qui, venuti da tutta la terra solo per adorare Te,
e così, da offrirti non abbiamo niente solo le nostre povertà.
Animi che si infiammano, al pensiero di incontrare Gesù,
Anime che lottano, si stupiscono, e gioiscono
di sapere che sei in mezzo a noi.

Batti le tue mani però battile di più
perché anche chi è vicino a te si alzi in piedi.
Stringigli la mano e dopo salta più che puoi
perché nel cuore hai la gioia di Dio.

DENTRO TE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Il mio futuro vive dentro Te
Ho bisogno di pace per vivere.
Dio metti nel mio cuore l’amore e fa che non sia mai abbastanza
Dio metti nel mio cuore l’amore e fammi andare dove vuoi.
forza…
amore…
Il mio futuro vive dentro Te
Ho bisogno di Te per vivere.
Dio metti nel mio cuore il Tuo cuore
e fa che non sia mai abbastanza
Dio metti nel mio cuore il Tuo cuore e fammi andare dove vuoi.

SALMO 63

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

O Dio, Tu sei il mio Dio,
all’aurora ti cerco, solo di Te ha sete l’anima mia
a Te anela la mia carne.
Come terra deserta, arida e senz’acqua,
così nel tempio ho cercato Te per contemplare la tua Gloria.

Poiché vale più della vita, la Tua grazia,
così finché io viva, io Ti benedirò.
Loderò il Tuo nome, in eterno canterò
la Tua Gloria.

TI PARLERÒ DI ME

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Padre, aprimi il cuore, toccami l’anima
e Ti parlerò di me.
Padre guarisci il mio cuore, consola il mio spirito
e piangerò con Te
A Te che solo sai guarire il cuore,
a Te che solo sai quanto si soffre,
a Te che solo sai chi sono io davvero.
Padre, aprimi il cuore, toccami l’anima
e Ti parlerò di me.
Padre abbraccia il mio cuore, prendi il mio spirito
e piangerò con Te
A Te che solo sai guarire il cuore,
a Te che solo sai quanto si soffre,
a Te che solo sai le povertà della mia vita,
a Te che solo sai chi sono io davvero.

COME NESSUN’ALTRO (CD 2 – 2009)

È BELLO CHE TU ESISTI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

È bello che Tu esisti, è bello che ci sei.
È bello che Tu insisti a dirmi che ci sei.
Senza di Te non potrei fare nulla, nulla,
senza di Te io dove mai sarei.
Senza di Te non ci sarebbe nulla, nulla
che tolga il peso dei peccati miei.
È bello che Tu esisti, è bello che ci sei.
È bello che Tu insisti a dirmi che ci sei.
Senza di Te non potrei fare nulla, nulla,
senza di Te io dove mai sarei.
Senza di Te non ci sarebbe nulla, nulla
che tolga il peso dei peccati miei.
È bello che Tu esisti, è bello che ci sei.
È bello che Tu insisti a dirmi che ci sei.
Senza di Te non potrei fare nulla, nulla,
senza di Te io dove mai sarei.
Senza di Te non ci sarebbe nulla, nulla
Che tolga il peso dei peccati miei.
È bello che Tu esisti, è bello che esistiamo,
diciamoci l’un l’altro forte:
“è bello che ci siamo!”
È bello che ci siamo…

TRASFORMA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Dio dell’universo, Dio del mio cuore,
Padre premuroso, mio Signore,
prendi tutto quello che ho,
non è molto lo so,
ai Tuoi piedi lo porterò,
Tu trasforma, trasforma…

Tu che sei dopo il deserto come acqua fra le mani,
Dio mia fonte voglio stare con Te,
Tu lo scoglio in mare aperto, roccia in mezzo agli uragani,
Dio mia forza voglio stare
per sempre con Te.

Dio dell’universo, Dio del mio cuore,
Padre premuroso, mio Signore,
prendi tutto quello che ho,
non è molto lo so,
ai Tuoi piedi lo porterò,
Tu trasforma, trasforma…

Tu che sei dopo il deserto come acqua fra le mani,
Dio mia fonte voglio stare con Te,
Tu lo scoglio in mare aperto, roccia in mezzo agli uragani,
Dio mia forza voglio stare
per sempre con Te.

PIÙ DI QUELLO CHE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Chi siamo noi, per non fidarci del Tuo amore?
Chi siamo noi per non fidarci del Tuo amore per noi?
Ti rivelerai e provvederai alle nostre necessità,
Ti rivelerai e poi fremerai per poterci dare più di quello che ..
riusciamo a immaginare…

Dio provvederà, non affannarti inutilmente,
Dio provvederà, non perder tempo dietro al niente, io so che
Dio provvede a ciò che chi crede ha bisogno per vivere.

Adesso noi, siam testimoni del Tuo amore,
adesso noi dobbiamo andare ad annunciare che Tu..
che Tu ci vuoi dare più di quello che
riusciamo a immaginare

Dio provvederà, non affannarti inutilmente,
Dio provvederà, non perder tempo dietro al niente, io so che
Dio provvede a ciò che chi crede ha bisogno per vivere.
dona pace e libertà
fede, gioia e carità
spera in Te il Tuo popolo Signor…

AD UN RESPIRO DA TE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Ero lontano da qui e mi hai cercato,
distante chilometri e come hai creato
il sole il mondo che si muove, mi hai voluto qui:
ad un respiro da Te.

Ero lontano da Te e mi hai chiamato,
distante senza un perché e come hai creato
il mare, l’uomo ed ogni cuore, mi hai voluto qui:
ad un respiro da Te.

Non hai avuto paura della mia oscurità,
hai vestito quel nulla con la Tua dignità.

È per Te, con Te, in Te, che voglio vivere,
è per Te, con Te, in Te, che voglio vivere.

E come hai fatto con me continui a fare,
io sento esplodere la voglia di testimoniare
al mondo ad ogni dove, a chi incontrerò
che un Dio più grande non c’è.

Non hai avuto paura della mia oscurità,
hai vestito quel nulla con la Tua dignità.

È per Te, con Te, in Te, che voglio vivere,
è per Te, con Te, in Te, che voglio vivere.

In Te, si ad un respiro da Te.

COME IL VENTO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Tu che sai che sono come il vento,
finché non ho abbassato gli occhi.
Tu che sai che sono come polvere,
finché non ho abbassato gli occhi ma…
Parla finché sono qui,
parla finché sono qui che poi non ho più tempo,
parla finché sono qui,
parla finché sono qui che poi lo so che in mezzo al mondo
Ti cercherò.
Tu che sai che sono come il vento,
finché non ho abbassato gli occhi.
Tu che sai che sono come polvere,
finché non ho abbassato gli occhi ma…
Parla finché sono qui,
parla finché sono qui che poi non ho più tempo,
parla finché sono qui,
parla finché sono qui che poi lo so che in mezzo al mondo
Ti cercherò.
E cercherò di sentirti in tutto quel che sento,
vederti in tutto quel che vedo,
capirti in tutto quel che posso.(x2)
ma parla finche sono qui,
parla finché sono qui che poi non ho più tempo,
parla finché sono qui,
parla finché sono qui che poi lo so che in mezzo al mondo
Ti cercherò.

SIAMO MILIARDI DI CUORI

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Siamo voce per chi invece voce non ha,
siamo mani anche per chi non le sporcherà,
siamo tanti ma, solo un’anima.
Siamo occhi per chi invece occhi non ha,
siamo forza anche per chi non la metterà,
siamo tanti ma solo un’anima
Non siamo Chiesa se mancherà anche una sola realtà,
vene pulsanti guidate da un solo Cuore…

Siamo braccia, di questa madre Chiesa,
siamo la faccia di chi si sente a casa,
siamo miliardi di cuori in questa vita a colori
tutti diversi ma riuniti in Dio.

Siamo pronti a servire chi ci chiamerà
a ginocchia piegate per chi non lo fa,
siamo tanti ma solo un anima.
Siamo voglia di amore per chi non ne ha
e speranza anche per chi non la metterà
Non siamo Chiesa se mancherà anche una sola realtà,
vene pulsanti guidate da un solo cuore…

Siamo braccia, di questa madre Chiesa,
siamo la faccia di chi si sente a casa,
siamo miliardi di cuori in questa vita a colori
tutti diversi ma riuniti in Dio.
Tutti diversi ma una cosa sola in Dio.

SE NON SCELGO TE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Libera, libera, libera, libera, libera le mani,
posale sopra la testa, rivolgi i palmi agli aeroplani.
Chiamami, chiamami, chiamami, chiamami, chiamami domani,
oggi non posso sono chiuso al mondo
e anche se urlate forte non rispondo.

Il mio silenzio deve superare il grigio e la foschia di questa mia città,
oltre le nuvole, il deserto, il mare e andare un po’ più in là,
oltre lo spazio, l’atmosfera, il cosmo, le comete e il tempo per cercare Dio
e poi scoprire con immensa gioia che Dio è già qua!

Com’è che se non scelgo Te tutto perde la ragione?
Com’è che se non scelgo Te la vita sembra una prigione?
Com’è che se non scelgo Te divento uno come tanti?
E vado indietro invece di andare avanti.

Chiediti, chiediti, chiediti, chiediti, chiediti se ami,
perché l’amore può cambiare il mondo,
ti risolleva se hai toccato il fondo.

Il tuo silenzio deve superare il grigio e la foschia di questa mia città,
oltre le nuvole, il deserto, il mare e andare un po’ più in là,
oltre lo spazio, l’atmosfera, il cosmo, le comete e il tempo per cercare Dio
e poi scoprire con immensa gioia che Dio è già qua!

Com’è che se non scelgo Te tutto perde la ragione?
Com’è che se non scelgo Te la vita sembra una prigione?
Com’è che se non scelgo Te divento uno come tanti?
E vado indietro invece di andare avanti.

NEMMENO UNA VALIGIA

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Qui rimane tutto quanto com’è, la terra, i vigneti, le strade i segreti.
Qui rimane tutto quanto com’è, anche senza di te.
Qui rimane tutto quanto così, la piazza, il comune, la chiesa, il pallone,
qui rimane tutto quanto così, anche se tu non sei qui.
Che stella sei?
Stanotte che guardo il cielo vorrei stare a parlare con te,
perché sai
io che non ti ho conosciuto vorrei imparare da te
che sei in viaggio, quest’ultimo fantastico tuo viaggio,
nemmeno una valigia ma il coraggio di saper vivere.
Qui rimane tutto quanto com’è, le voci, il paese, l’inverno, le spese,
qui rimane tutto quanto com’è, ma con noi ci sei te..
Che stella sei?
Tu che sei autentico orgoglio per noi che restiamo a vivere qui,
io vorrei,
che chi non ti ha conosciuto lo sai imparasse da te
che sei in viaggio, quest’ultimo fantastico tuo viaggio,
nemmeno una valigia ma il coraggio di saper vivere.
Viaggio, pagando anche quest’ultimo pedaggio,
ci hai dato una lezione di coraggio di saper vivere.
Il cielo non nasconde, è Dio che ci risponde
Con il tuo
viaggio, quest’ultimo fantastico tuo viaggio,
nemmeno una valigia ma il coraggio di saper vivere.
Viaggio, pagando anche quest’ultimo pedaggio,
ci hai dato una lezione di coraggio per saper vivere,
per saper crescere,
per saper ridere.

UN GIORNO CREDO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Un giorno credo, non finirà questa vita mia,
semplicemente andrò via.
Non servirà la pelle perché saremo luce,
non serviranno gli occhi saremo solo anima…

Il paradiso è adesso
dove sei dove sono,
posso arrivarci nonostante quello che sono.

Un giorno credo, non esisterà più la nostalgia,
saremo tutti andati via.
Non serviranno gambe perché saremo vento,
non serviranno mani, saremo un solo corpo…

Il paradiso è adesso
dove sei dove sono,
posso arrivarci nonostante quello che sono,
per questo chiudo gli occhi, mi rilasso
e torno a vivere, so che comunque vada
un posto adesso c’è.

Credici insieme a me, in fondo cos’altro c’è?
Potremo cadere, ma non spaventarti,
c’è chi ha fiducia in te, tu credici insieme a me…

Il paradiso è adesso
dove sei dove sono,
posso arrivarci nonostante quello che sono,
per questo chiudo gli occhi, mi rilasso
e torno a vivere, so che comunque vada
un posto adesso c’è.

TUTTO RICOMINCIA DA TE

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Sei venuto, Tu, la Luce, in mezzo agli uomini,
la Tua luce ha fatto luce anche per me.
La Tua vita ha dato vita ai cuori fragili,
come me, sei il mio Re.
Ti ringrazio mio Signore per i Secoli,
di presenza viva nella mia città,
i tuoi occhi dentro gli occhi dei più deboli
chiedono fedeltà costante…
Tutto vive con Te, si trasforma con Te,
niente muore con Te, basta credere.
Con un piccolo si sussurrato da me
scopro che…
Con Te tutto ricomincia da cose nuove,
con Te tutto ricomincia da Te.
Con Te non importa chi come quando e dove,
l’importante è che tu sia il perché.
Non siamo soli in questo mare
dove ogni onda ci porta lontano da Te,
dobbiamo solo lasciarci amare da Te!

SULLE CIME DI SION

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Siamo così lontani da ciò che chiamiamo vita,
dalle città come mani, le strade le loro dita,
eppure adesso sono veramente io,
soltanto adesso sono veramente io.
Che cosa mi è successo, ho perso tanto tempo, troppo,
per ricominciare,
fatti sentire adesso, soltanto col Tuo aiuto posso
non lasciarmi andare…

Siamo così lontani da ciò che chiamiamo vita,
dalle città come mani, le strade le loro dita,
eppure adesso siamo veramente noi, con Te,
soltanto adesso siamo veramente liberi…
se anche soffrendo sai gridare: ”SI”!
è il vero tempo dei miracoli!!

Siamo così lontani da ciò che chiamiamo vita,
dalle città come mani, le strade le loro dita,
eppure adesso siamo veramente noi, con Te,
soltanto adesso siamo veramente liberi…
soltanto adesso siamo veramente liberi…

MADRE DI DIO

(©Testo e musica di Alessandro Gallo)

Dio mi pensò, e fu sera e fu mattina
e con un soffio mi creò.
E dentro me, abita un cuore di bambino,
che chiede amore e ha nostalgia di Te.
Tu che sei madre, madre di questa umanità.
Tu che sei donna, dolcezza nella tua umiltà,
Tu che sei amica meravigliosa, Tu che sei sposa di Dio,
Tu che intercedi per me presso Dio,

Insegnami ad essere uomo, insegnami ad essere buono
insegnami ad esser amico, insegnami la Tua umiltà.
Insegnami ad essere sposo, insegnami ad essere padre,
insegnami ad esser sincero, insegnami ad essere un figlio
di Dio con Te.

Dio mi pensò, e fu sera e fu mattina
e con un soffio mi creò.
E dentro me, abita un cuore di bambina,
che chiede amore e ha nostalgia di Te.
Tu che sei madre, madre di questa umanità.
Tu che sei donna, dolcezza nella tua umiltà,
tu che sei amica meravigliosa, tu che sei sposa di Dio,
tu che intercedi per me presso Dio,

Insegnami ad essere donna, insegnami ad essere buona
insegnami ad esser amica, insegnami la tua umiltà.
Insegnami ad essere sposa, insegnami ad essere madre,
insegnami ad esser sincera, insegnaci ad essere figli
di Dio con Te.